Ristorante Saint Georges Premier
Parco di Monza Viale di Vedano, 7

Saint-george-premier-logo-beige-100px

Spaghetti al pomodoro fresco e basilico: un piatto classico italiano che sa di tradizione

Spaghetti al pomodoro fresco e basilico: un piatto classico italiano che sa di tradizione

Tabella dei Contenuti

Gli spaghetti al pomodoro sono uno dei piatti simbolo della cucina italiana, amati da grandi e piccoli, semplici da preparare ma ricchi di sapore.

Si tratta di una ricetta che ha origini antiche e che si è diffusa in tutto il mondo, grazie alla sua versatilità e alla sua bontà.

In questa guida vi spiegheremo come preparare gli spaghetti al pomodoro fresco e basilico, una variante ancora più gustosa e profumata del piatto tradizionale, che esalta il sapore dei pomodori maturi e del basilico appena raccolto.

Seguite i nostri consigli e portate in tavola un primo piatto che sa di tradizione e di casa.

Gli ingredienti per gli spaghetti al pomodoro fresco e basilico

Per preparare gli spaghetti al pomodoro fresco e basilico avrete bisogno di pochi e semplici ingredienti, che potete facilmente reperire in qualsiasi stagione.

Ecco la lista degli ingredienti per 4 persone:

  • 360 g di spaghetti
  • 800 g di pomodori freschi maturi
  • 2 spicchi d’aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Sale e pepe nero q.b.
  • Un mazzetto di basilico fresco

La preparazione degli spaghetti al pomodoro fresco e basilico

La preparazione degli spaghetti al pomodoro fresco e basilico è molto semplice e veloce, e richiede solo qualche accorgimento per ottenere un risultato perfetto.

Ecco i passaggi da seguire:

  1. Lavate i pomodori e tagliateli a pezzetti, eliminando eventuali parti verdi o dure. Sbucciate gli spicchi d’aglio e tagliateli a metà, eliminando l’anima interna. Lavate il basilico e asciugatelo delicatamente, poi staccate le foglie e tritatene una parte, lasciandone alcune intere per la decorazione finale.
  2. In una padella capiente fate scaldare l’olio e fatevi soffriggere l’aglio per qualche minuto, fino a quando diventa dorato. Poi toglietelo e aggiungete i pomodori, il sale, il pepe e il basilico tritato. Fate cuocere a fuoco medio per circa 20 minuti, mescolando di tanto in tanto, fino a quando il sugo si sarà addensato e i pomodori si saranno sfaldati
  3. Nel frattempo portate a ebollizione una pentola di acqua salata e fatevi cuocere gli spaghetti al dente, seguendo il tempo di cottura indicato sulla confezione. Scolateli e trasferiteli nella padella con il sugo, facendoli saltare per qualche istante a fuoco vivo, in modo da amalgamare bene il condimento.
  4. Inpiattate gli spaghetti al pomodoro fresco e basilico e guarniteli con le foglie di basilico interi. Serviteli ben caldi, accompagnati da una spolverata di formaggio grattugiato a piacere, come il parmigiano o il pecorino.

Alcune varianti e consigli per gli spaghetti al pomodoro fresco e basilico

Gli spaghetti al pomodoro fresco e basilico sono un piatto che si presta a diverse varianti e personalizzazioni, in base ai gusti e alle preferenze di ognuno.

Ecco alcune idee per rendere ancora più sfiziosi i vostri spaghetti:

  • Potete arricchire il sugo con altri ingredienti, come le olive nere, i capperi, le acciughe, i peperoncini, le melanzane o le zucchine, per dare un tocco di sapore in più e creare delle combinazioni originali.
  • Potete sostituire i pomodori freschi con quelli pelati in scatola, se non li trovate di buona qualità o se volete risparmiare tempo. In questo caso, scegliete dei pomodori di origine italiana e di buona marca, e passateli al passaverdure prima di aggiungerli alla padella, per ottenere una salsa liscia e omogenea.
  • Potete usare altri formati di pasta, come le penne, i fusilli, i rigatoni o i bucatini, a seconda delle vostre preferenze. L’importante è che la pasta sia di grano duro e di qualità, e che sia cotta al dente, per esaltare il contrasto con il sugo morbido e cremoso.

  • Potete preparare il sugo in anticipo e conservarlo in frigorifero per un paio di giorni, o in freezer per qualche settimana, in contenitori ermetici. In questo modo potrete avere sempre a disposizione un condimento pronto e gustoso, da riscaldare al momento e da usare per condire la pasta appena lessata.

Il valore nutrizionale degli spaghetti al pomodoro fresco e basilico

Spaghetti al pomodoro fresco e basilico: un piatto classico italiano che sa di tradizione

Gli spaghetti al pomodoro fresco e basilico sono un piatto equilibrato e nutriente, che apporta circa 414 calorie per porzione.

Si tratta di un piatto che fornisce carboidrati complessi, proteine vegetali, fibre, vitamine, minerali e antiossidanti, grazie agli ingredienti sani e naturali che lo compongono.

Ecco una tabella che riassume il valore nutrizionale degli spaghetti al pomodoro fresco e basilico per porzione:

Nutriente Quantità
Calorie 414 kcal
Carboidrati 71 g
Proteine 12 g
Grassi 10 g
Fibre 6 g
Vitamina A 600 mcg
Vitamina C 30 mg
Potassio 600 mg
Calcio 40 mg
Ferro 3 mg

La storia e le curiosità sugli spaghetti al pomodoro fresco e basilico

Gli spaghetti al pomodoro fresco e basilico sono un piatto che ha una storia antica e affascinante, che si intreccia con quella della pasta e del pomodoro in Italia.

Ecco alcune curiosità che forse non sapevate su questo piatto:

  • La pasta è un alimento con origini remote, introdotto in Italia dai Saraceni intorno all’anno 1000. Inizialmente, la pasta era secca e lunga, condita con burro, formaggio, erbe aromatiche o pesce. Solo nel Rinascimento la pasta iniziò ad essere prodotta anche fresca e ripiena, e cotta in acqua bollente.
  • Il primo documento che testimonia l’uso del pomodoro per condire la pasta è un ricettario del 1790, scritto dal cuoco napoletano Vincenzo Corrado, che proponeva degli “spaghetti con pomodoro e basilico”. Da allora, questo piatto divenne sempre più popolare e diffuso, sia tra le classi popolari che tra quelle nobili, e fu esportato anche all’estero, dove divenne il simbolo della cucina italiana nel mondo.

Vuoi gustare gli spaghetti al pomodoro fresco e basilico in una location da sogno?

Sei stanco di cucinare e vuoi provare un ristorante di alta qualità? Vieni al ristorante Saint Georges Premier, un ristorante esclusivo situato nel cuore del Parco di Monza, uno dei parchi storici più rinomati d’Europa.

Il menù è vario e offre piatti prelibati, preparati dallo chef stellato Roberto Conti. Il ristorante offre anche  un’ambientazione mozzafiato che renderà la tua esperienza memorabile.

Non perdere l’occasione di provare questo ristorante esclusivo, prenota subito il tuo tavolo e goditi un’esperienza culinaria indimenticabile!